Come gestire la trattazione di una Data con un Locale [GUIDA DEFINITIVA per Scrivere per Ottenere + 2 TRUCCHI PERSONALI]

Stai cercando consigli utili su come contattare un locale per trovare una data?

Consigli veri? Pragmatici? Utili veramente e non finti consigli inutili?

Ok sei nel posto giusto.

Abbiamo visto in questo articolo http://bit.ly/2on0zZO
come fare per farci notare al meglio in mezzo al marasma di gruppi
che quotidianamente invadono le mail e le pagine facebook dei locali che fanno musica dal vivo
e abbiamo visto anche come creare le condizioni migliori
affinché un locale possa rispondere ad un nostro messaggio.

Ora partendo sempre dalla mia esperienza

voglio rivelarti in che modo io di solito “forzo un po’ la mano”
nei 3 casi principali che si possono verificare dopo aver scritto ad un locale chiedendo una data.

Vedremo cosa fare nei seguenti casi:

Quando un locale non risponde
– Quando un locale risponde, ma senza rispondere veramente
– Quando un locale risponde positivamente ma poi scompare

I casi che prenderemo in esame riguardano tutti la seguente situazione:

locali nuovi che non conosco che contattato per la prima volta attraverso pagina facebook.

Se vuoi contattare i locali anche via mail
ho preparato per te un pdf con dentro 140 indirizzi
di locali, live club e festival in tutto il territorio italiano
Clikka qui 

Prima di iniziare ti ricordo, se non l’hai ancora fatto,
di iscriverti al gruppo facebook dei Musicisti Consapevoli
dove troverai altri musicisti come te che si aiutano a vicenda
e condividono esperienze
entra subito —>
 http://bit.ly/2owERRS

Ok adesso possiamo partire!

Quando un locale non risponde oppure risponde la prima volta positivamente ma poi scompare o risponde senza rispondere veramente (nel senso che non arriva mai al dunque), cerco sempre di venirgli incontro il più possibile.

Che cosa vuol dire venirgli incontro?

Vuol dire che cerco di agevolargli il lavoro.

Vediamo come.

Se ha visualizzato e non ha risposto al mio messaggio, oppure non ha visualizzato proprio, mi riprometto di scrivergli comunque appena ho delle situazioni favorevoli che potrebbero fargli cambiare idea.

Mi impegno ad esempio nel cercare qualche amico in zona che può ospitarmi la notte.
Se lo trovo riscrivo al locale dicendo:

“ho un amico che mi ospita e quindi non ho bisogno di alloggio mi basta il vitto + il cachet”

A quel punto sono più conveniente agli occhi del gestore che magari paga un b&b per far dormire gli artisti (se invece è uno che ospita i musicisti a casa, questo messaggio non impatterà).

Seconda cosa: mi impegno a cercare altre date in zona
e se trovo qualcosa riscrivo al locale un messaggio del genere:

“buone notizie! giorno x suono nella città accanto alla vostra. Se volete sono disponibile il giorno prima o il giorno dopo a suonare da voi. Posso venirvi incontro col cachet visto che sono di passaggio”

Mi è capitato spesso di chiudere date “agevolate” 🙂

Ho capito sulla mia pelle che quando un locale non risponde è inutile riscrivere un messaggio più o meno identico al primo.

E’ meglio variare dando altre informazioni utili al gestore o al direttore artistico di turno,
per rendere un’eventuale inserimento in programmazione più plausibile.

Nel caso in cui il locale non dovesse rispondere neanche alle tue agevolazioni
direi che puoi anche smettere di scrivergli.

Evidentemente non gli interessa e non è di quelli che risponde a tutti i messaggi.
Sarà inutile insistere.

IMPORTANTE: Se un locale non risponde sconsiglio di riscrivergli utilizzando messaggi del tipo

“Allora?”
“Hai ascoltato?”
“La fissiamo la data?”

Meglio cercare di agevolare il lavoro del gestore in modo da essere più attraenti
e avere più possibilità di risposta e di ottenere la data.

Trucco Numero 1

A volte per forzare un po’ la mano me lo inventavo di sana pianta
di avere una data vicino al locale a cui avevo chiesto di suonare.

Ovviamente sparavo una data un po’ lontana così se il locale rispondeva e mi dava la data,
avevo tutto il tempo poi di cercare veramente un’altra data in zona sia il giorno prima che il giorno dopo alla data fissata.

Avendo una data già fissata veramente
poi potevo cercare più facilmente.

Se sei di passaggio sei molto più attraente e ottenere la data è più facile
perché puoi leggermente abbassare il cachet visto che hai più date di fila.

Un conto è spostarsi per duna data secca in un locale molto lontano da dove vivi (costa di più) e un conto è spostarsi per fare 3 date di fila (ammortizzi i costi con più date consecutive vicine tra loro).

Da qualche parte bisogna pur cominciare.

Se non riesci a trovare nessuno all’inizio che ti da una data fuori dal tuo territorio
il mio trucchetto potrebbe essere una soluzione
per sbloccare una situazione di impasse.

Quando il gioco si fa duro
i duri cominciano a giocare
😉

Trucco Numero 2

Se hai scritto ad un locale e questo non ti ha risposto
e hai continuato a scrivergli ma lui ha continuato
a non risponderti allora puoi smetterla di contattarlo.

Quando però hai un nuovo disco
e devi cercare le date per il nuovo tour
allora devi assolutamente ricontattare
tutti i locali a cui hai già scritto in passato.

Può darsi che la prima volta un locale non sia riuscito
ad inserirti nella programmazione per un qualsiasi motivo.

Non è detto che sia stato per forza perché non gli piacevi.

Tu continua a contattarlo anche gli anni successivi.

Scrivigli ad ogni tour.

Lo devi tenere aggiornato.

Mi è capitato spesso che locali che all’inizio
non mi rispondevano poi alla fine hanno ceduto.

Negli anni hanno ceduto.

Hanno ceduto alla crescita del mio progetto.
Hanno ceduto, come ti dicevo sempre in questo articolo,
alla crescita della mia storia.

A chi non ci risponde dobbiamo comunque
continuare a scrivere ad ogni tour.

Se non è oggi magari è domani 😉

Dobbiamo essere lungimiranti e lavorare nel breve periodo
ma seminando contemporaneamente per il futuro.

Fammi sapere la tua esperienza nei commenti e se ti sono stato utile.

Se questo articolo ti è piaciuto abbonati alla newsletter del blog:
tantissimi contenuti premium gratuiti per te disponibili solo via mail.

Inoltre se vuoi approfondire ulteriormente
ti consiglio il mio libro dal titolo
Il Segreto per Vivere di Musica” —> http://bit.ly/2lUcxnu

e ti consiglio anche il Corso in
Autopromozione per la Sopravvivenza Musicale”
www.lafamedischi.com/corsi


Adesso è veramente tutto.
Ti auguro come sempre buon lavoro.
Un abbraccio.
Michele

Please follow and like us:

2 pensieri su “Come gestire la trattazione di una Data con un Locale [GUIDA DEFINITIVA per Scrivere per Ottenere + 2 TRUCCHI PERSONALI]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *